cerca CERCA
Giovedì 17 Giugno 2021
Aggiornato: 21:56
Temi caldi

F1: Prost, 'il professore' grande rivale di Senna compie 60 anni

24 febbraio 2015 | 09.30
LETTURA: 3 minuti

E' stato campione del mondo di Formula Uno per quattro volte e ha vinto una gara ogni quattro disputate. Nella storia della classe regina, solo icone come Michael Schumacher e Juan Manuel Fangio hanno vinto più titoli di Alain Prost

alternate text
Alain Prost (Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Con Ayrton Senna ha combattuto la sfida più famosa della Formula 1, è stato campione del mondo per quattro volte e ha vinto una gara ogni quattro disputate. Nella storia della classe regina, solo icone come Michael Schumacher e Juan Manuel Fangio hanno vinto più titoli di Alain Prost, che compie oggi 60 anni ed è attivo più che mai. L'ex campione è il cofondatore di una squadra in 'Formula E' dove corrono i suoi due figli. E la scorsa stagione ha viaggiato per il mondo come ambasciatore della Renault Formula 1. E' appassionato di golf, ama andare in bicicletta e rimane in ottima forma fisica. "Come uno dei grandi piloti ha un posto assicurato nella storia della Formula 1", è scritto nella sezione "Hall of Fame" del sito web della competizione. "Vinse molti titoli, ma abbandonò anche quattro squadre".

L'ex pilota francese, è stato soprannominato "Il professore" per il suo approccio tattico alle gare e per la sua pignoleria maniacale nella messa a punto della monoposto. Ha vinto 51 Gran Premi di Formula 1 e il suo debutto nella massima serie dei motori risale al 1980 sulla McLaren per chiudersi nel 1993. La sua carriera è stata contrassegnata da molti duelli con altri famosi piloti del tempo, come Niki Lauda, Nigel Mansell, Nelson Piquet e soprattutto Ayrton Senna; piloti che, per alcune stagioni, ha anche avuto come compagni di scuderia: in Ferrari è stato al fianco di Mansell e in McLaren prima di Lauda e successivamente di Senna.

Per sei anni in totale Prost corse per la famosa squadra inglese, con cui ha vinto 30 dei suoi 51 Gp. Nel 1985, al volante di una McLaren, è diventato il primo francese a essere incoronato campione del mondo in Formula 1. Ma il rapporto si è concluso bruscamente quando nel 1989 a Suzuka ci fu un incidente tra Prost e Senna. Il brasiliano stava provando a superarlo, Prost gli chiuse la strada e le due McLaren entrarono in collisione. Senna fu poi squalificato e il titolo andò a Prost. Era il suo terzo titolo dopo quello del 1985 e del 1986.

L'anno seguente ci fu di nuovo uno scontro tra i due a Suzuka, quando Prost correva per la Ferrari, con Senna che lo buttò fuori pista. "Quello che ha fatto è spregevole. È un uomo senza valori", disse Prost sul comportamento di Senna. Dopo l'addio alla Ferrari, Prost si prese un anno di pausa, per rientrare alla guida di una Williams nel 1993, quando divenne campione del mondo per la quarta volta, ancora una volta davanti a Senna.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza