cerca CERCA
Lunedì 06 Dicembre 2021
Aggiornato:
Temi caldi

Roma: provoca esplosione durante rito santeria cubana, perde la mano

28 novembre 2015 | 10.26
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Infophoto)

Ha ecceduto nel quantitativo di polvere da sparo e, mentre praticava un rito di santeria cubana, ha causato un'esplosione che gli ha provocato l'amputazione della mano. Protagonista un 44enne romano, denunciato dai carabinieri per omessa denuncia di materiali esplodenti e uccisione di animali. Il fatto è avvenuto la mattina del 26 novembre scorso, nella zona di Aranova.

L'uomo stava praticando un rito purificatore di santeria cubana con polvere da sparo, presumibilmente calibrata male, quando si è verificata l'esplosione. Portato all'Aurelia Hospital, ha riportato l'amputazione della mano sinistra e la frattura delle dita della mano destra.

A seguito di una perquisizione eseguita dai carabinieri nella sua abitazione, sono stati rinvenuti e sequestrati quantitativi di zolfo e un'elevata quantità di polvere pirica, oltre a dei polli morti sgozzati. Al termine degli accertamenti, per il 44enne è scattata la denuncia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza