cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 17:35
Temi caldi

Pugni in faccia alla moglie e calci ai figli, arrestato 57enne

14 ottobre 2016 | 11.53
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Fotogramma)

Un uomo di 57 anni, con precedenti reati contro la famiglia, è stato arrestato ieri dalla polizia di Venezia per maltrattamenti contro la moglie e alcuni congiunti. In particolare, dopo una violenta discussione con la moglie, avvenuta nella loro casa di Marghera, il 57enne dopo averla colpita al volto con un pugno, l’aveva afferrata al collo minacciandola di morte.

Stessa sorte avevano subito i figli della malcapitata, tra cui un minorenne e il cognato che, nel tentativo di calmare l’uomo erano stati colpiti con calci e presi a morsi, riportando numerose contusioni.

L’intervento del personale della Sezione Volanti, giunto immediatamente sul posto, aveva impedito che l’episodio degenerasse; tuttavia, anche in presenza degli agenti, l'uomo aveva continuato ad inveire contro la moglie minacciando, inoltre, di bruciare la casa con tutti gli occupanti dentro, non appena la polizia se ne fosse andata.

Vista la gravità della situazione, nonché i precedenti dell’uomo, ripetutamente deferito all’Autorità giudiziaria per fatti analoghi nell’arco di breve tempo, la coppia veniva accompagnata negli uffici della Questura dove la donna formalizzava l’ennesima denuncia nei confronti del marito che veniva, pertanto, tratto in arresto nella flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia e del fatto informata l'autorità giudiziaria che ne disponeva la traduzione in carcere in attesa dell’udienza di convalida.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza