cerca CERCA
Giovedì 02 Febbraio 2023
Aggiornato: 16:26
Temi caldi

Qatar 2022, Camerun-Serbia 3-3: rimonta con Aboubakar e Choupo-Moting

28 novembre 2022 | 13.20
LETTURA: 3 minuti

Partita divertente con tanti gol e occasioni in cui gli africani hanno rimontato reti di svantaggio fino al pari

alternate text
Afp

Camerun e Serbia hanno chiuso sul 3-3 la sfida valida per il gruppo G ai Mondiali di Qatar 2022. Partita divertente con tanti gol e occasioni in cui gli africani hanno rimontato reti di svantaggio fino al pari che li tiene ancora in corsa, insieme alla Serbia, con un punto, per un ipotetico passaggio del turno in attesa di Brasile-Svizzera. Camerun in vantaggio al 29' con la rete di Jean-Charles Castelletto che sfrutta la deviazione di testa di Nkoulou, mandando il pallone in porta da pochi centimetri. In pieno recupero la Serbia ribalta il risultato, trovando prima il pari al 46' con Strahinja Pavlovic e poi il vantaggio al 48' con un sinistro dal limite di Sergej Milinkovic-Savic. Nella ripresa la squadra di Song viene colpita anche da Mitrovic ma rimonta con due reti in contropiede al 63' con Aboubakar e al 66' con Choupo-Moting per il 3-3 finale.

Leggi anche

LA PARTITA - La Serbia parte bene e in avvio all'11' Mitrovic viene servito con il tacco in area di rigore, supera un avversario e arriva al tiro da posizione defilata ma la sua conclusione di sinistro si stampa sul palo. Poi al 17' ancora Mitrovic protagonista ma da posizione favorevole, davanti alla porta, manda a lato. Il Camerun risponde al 29' e trova il vantaggio con Castelletto che sfrutta la deviazione di testa da corner di Nkoulou, mandando il pallone in porta per l'1-0. La Serbia attacca a pieno organico in cerca del pari, ma il Camerun si chiude nella sua metà campo sfiorando il raddoppio al 43' con Kunde che ecupera palla sulla trequarti e arriva alla conclusione, respinta da Milinkovic-Savic proprio sui piedi del centrocampista che tenta ancora il tiro, questa volta fuori dallo specchio. In pieno recupero la Serbia passa: al 46' cross perfetto su calcio di punizione di Dusan Tadic e Pavlovic colpisce di testa, lasciando immobile il portiere avversario per l'1-1. Pochi minuti e la Serbia raddoppia: al 48' Milinkovic-Savic conclude di sinistro dal limite dell'area su assist di Zivkovic, mandando la palla nell'angolino basso, dove Epassy non può arrivare. Al 51' Serbia vicina al tris ma il tiro di Mitrovic viene deviato in calcio d'angolo.

Ad inizio ripresa la Serbia trova il terzo gol: al 53' questa volta Mitrovic non sbaglia. L'attaccante del Fulham chiude senza problemi, a pochi passi dalla porta, una serie di passaggi in area di rigore tra Kostic, Milinkovic-Savic e Zivkovic. Sembra finita ma la squadra di Stojkovic si sbilancia troppo e il Camerun ne approfitta. Al 63' Aboubakar riapre la sfida. L'attaccante del Camerun, partito sulla linea del fuorigioco su lancio di Castelletto, supera con un pallonetto il portiere serbo. La rete annullata in un primo momento è poi convalidata dal Var. Al 66' arriva il pari: ancora Aboubakar parte sul filo del fuorigioco, questa volta non arriva al tiro, ma serve Choupo-Moting che mette in rete il pallone del 3-3. La Serbia non ci sta e prova a rivincere la gara. Al 76' Mitrovic, servito in profondità, arriva alla conclusione dall'interno dell'area di rigore ma il tiro viene parato da Epassy. Poi ci prova Milinkovic-Savic con un tiro di destro dal limite dell'area ma la palla finisce alta sopra la traversa. Nel finale ci provano ancora Mitrovic e Kostic ma non basta.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza