cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 05:43
Temi caldi

Quasi 160mila studenti in campo con Coca-Cola Cup per uno stile di vita sano

02 aprile 2014 | 16.59
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Quasi 160mila studenti di cinque regioni sono stati coinvolti nel progetto Coca-Cola Cup, il programma ludico-educativo organizzato dall'azienda che si rivolge agli studenti dei primi due anni delle superiori. L'iniziativa, giunta alla terza edizione, ha l'obiettivo di promuovere uno stile di vita sano e attivo, attraverso lo sport e, in particolare il calcio, per insegnare loro a rispettare i valori del fair play, del rispetto delle regole e dell'inclusione.

A partecipare all'edizione di quest'anno saranno cinque regioni: la Lombardia, che aderisce per la prima volta, la Sicilia, la Campania, il Lazio e il Veneto. Coca-Cola Cup coinvolge i ragazzi di 38 province che si sfideranno in un torneo amatoriale di calcio a cinque, a cui prenderanno parte squadre sia maschili che femminili. I giovani atleti si sfideranno, inizialmente, in una fase provinciale, alla quale ne seguirà una regionale e, infine, una nazionale, che si concluderà con la finale che si terrà metà maggio circa.

Oltre alle iniziative in campo calcistico, Coca-Cola Cup agli studenti propone anche un percorso didattico sull'importanza di condurre una vita sana e attiva, una prova educativa in cui i ragazzi, attraverso lo storytelling, potranno raccontare le esperienze legate al mondo del calcio e, quest'anno, in occasione del Mondiale brasiliano, di cui Coca-Cola è partner, si volgerà un'iniziativa che consentirà ai ragazzi di inviare, attraverso twitter, le loro foto per concorrere alla realizzazione di una bandiera-mosaico che sarà esposta sul campo dello stadio di Maracanà nel giorno dell'apertura della Coppa del mondo.

Sono stati più di 111mila gli studenti e 12.226 le squadre che, nel corso delle tre edizioni, hanno preso parte a Coca-Cola Cup. La presenza femminile al torneo calcistico registra buoni numeri con 15.800 giovani atlete a partecipare all'evento e una percentuale in aumento del 25% rispetto al 2013. Questi sono alcuni dei dati diffusi oggi dal Comitato organizzatore Coca-Cola Cup.

"Dopo il successo delle scorse due edizioni -spiega Giangiacomo Pierini del Comitato organizzatore Coca-Cola Cup- siamo davvero entusiasti di essere riusciti, quest'anno, ad ampliare il raggio di azione del nostro progetto a cinque regioni, per un totale di 150.930 studenti coinvolti. Il caclio rappresenta un mondo fatto di sano agonismo, di rispetto per se stessi e per gli altri e, soprattutto, di inclusione. La concomitanza -conclude- con il campionato mondiale di calcio rende ancora più denso di significato questo nostro progetto, che rappresenta la declinazione italiana e giovanile dello spettacolo che si disputerà in Brasile il prossimo giugno".Per quanto riguarda la Lombardia le partecipazioni hanno raggiunto quota 178 istituti con 2.259 squadre partecipanti e quasi 22.300 giocatori nei tornei interni; 116 sono, invece, le squadre nelle fasi provinciali e 1.660 calciatori. I primi classificati della fase nazionale potranno partecipare a Coca-Cola Cup Camp, il campo educativo-sportivo dove i ragazzi potranno confrontarsi con i loro coetanei di tutta Europa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza