cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 15:34
Temi caldi

Quirinale 2022, Letta: "E' durissima, fortuna che c'è Pd unito"

29 gennaio 2022 | 08.36
LETTURA: 2 minuti

"Il centrodestra si è formalmente spaccato. Politicamente è un punto essenziale"

alternate text
(Fotogramma)

Quirinale 2022: si torna al voto oggi per l'elezioni del presidente della Repubblica. "E' durissima. Fortuna che c'è il Pd. Fortuna che c'è unità del Pd", ha detto Enrico Letta, applaudito dai grandi elettori del Pd. "Oggi si riparte con un metodo di confronto caratterizzato da un elemento in più: il centrodestra si è formalmente spaccato. Politicamente è un punto essenziale". Lo ha detto Enrico Letta ai grandi elettori del Pd.

Leggi anche

"Si è ragionato di vari nomi, tanti, dal nome di Draghi, a Mattarella, la Cartabia, la Severino, la Belloni e gli altri come Amato e Casini. Attorno a tutti questi nomi si è cominciato a discutere. Poi ciascuno ha fatto delle verifiche a casa sua", ha poi spiegato, sottolineando che "appena ciò è accaduto, Salvini è uscito con la solita logica del 'sono io che do le carte'. Questo ha creato un cortocircuito anche coi Cinque Stelle. Appena Salvini ha parlato ho capito che l'ipotesi a cui faceva riferimento sarebbe stata bruciata. A causa di questo metodo".

"Ognuno di noi qua dentro interpreti il suo ruolo come grande elettore e non grande twittatore. Da queste scelte dipende il futuro del Paese", ha aggiunto. "Noi dobbiamo tentare nelle discussioni all’interno della maggioranza, tutto il possibile perché la quadratura de cerchio avvenga. La coerenza tra maggioranza di governo, due coalizioni e una maggioranza che regge il Presidente della Repubblica".

Letta ha anche ringraziato per il "grande successo nostro di ieri mattina. Vi ringrazio perché siete stati eccezionali nel fidarvi della tattica. È stata una vittoria che ci ha consentito di tornare alla casella di partenza". "Questa vicenda mi ricorda il gioco del ponte, reminiscenza adolescenziale. Nel ponte di mezzo della mia città viene messo un carrello. Le squadre devono spingerlo da una parte o dall'altra. A un certo punto il piano diventa così inclinato che non si ferma più".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza