cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 16:02
Temi caldi

Quirinale 2022, Salvini: "Ho esagerato in lealtà"

29 gennaio 2022 | 15.34
LETTURA: 1 minuti

Il leader della Lega: "Andiamo a testa alta, abbiamo scelto noi per il bene del Paese"

alternate text
(Fotogramma)

"Noi abbiamo dimostrato grande compattezza a tutti i livelli". Matteo Salvini, leader della Lega, si esprime così incontrando i deputati del Carroccio in vista della votazione che sancirà la rielezione di Sergio Mattarella e la permanenza del presidente della Repubblica al Quirinale. "Abbiamo fatto tutto il possibile, forse ho esagerato in lealtà e generosità", dice Salvini, sottolineando il grande affetto "per Umberto Bossi e Silvio Berlusconi".

"Andiamo a testa alta, abbiamo scelto noi per il bene del Paese. Ci sono stati troppi veti, la situazione andava sbloccata e ci siamo presi una grossa responsabilità. Vinceremo le eelzioni politiche e governeremo questo Paese", dice Salvini durante l’assemblea con i grandi elettori della Lega, incassando l’ovazione dei senatori e dei delegati regionali.

"Per il Quirinale abbiamo fatto dieci proposte ma alla sinistra non ne andava bene nemmeno una… a me non piace fare lo spettatore: quando siamo andati a vedere le carte degli altri, mi hanno fatto alcune proposte. Quando ne ho accettata una, hanno subito detto di no perché andava bene a Salvini. Incredibile - prosegue Salvini - che nel tritacarne sia finito il capo dei servizi segreti italiani, linciato sui giornali dalla sinistra e da un ex presidente del consiglio. È imbarazzante".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza