cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 23:40
Temi caldi

Quirinale, Renzi: "Berlusconi non è della partita"

21 gennaio 2022 | 13.13
LETTURA: 1 minuti

"E' complicato, ma giovedì o venerdì avremo il presidente"

alternate text
(Fotogramma/Ipa)

"Berlusconi non è della partita". Lo ha detto Matteo Renzi parlando di Quirinale a L'aria che tira. "Io non ci ho mai parlato ma penso che questa partita non è per lui, non è la sua partita. Avrebbe potuto fare il king maker se avesse giocato in un altro modo, ma non mandi in giro Sgarbi a cercare con l'operazione scoiattolo...", ha aggiunto il leader di Iv.

"Siamo abbastanza in alto mare, ma è normale. Queste robe arrivano all'ultimo minuto". Per il Quirinale "da una alto c'è l'ipotesi di un presidente eletto a gomitate. Ma chi ci prova è morto, è la sindrome Bersani. Dall'altro lato si cerca tutti un accordo, partendo dal presupposto che il centrodestra ha qualche delegato in più". "Letta ha detto una cosa che condivido, facciamo un patto di legislatura. E' una cosa giusta, ha ragione. E' la stessa cosa che dico io".

"Bisogna parlare con tutti, non è inciucio. Il presidente della Repubblica, essendo arbitro, ha bisogno che tutti si parlino con tutti. E' giusto parlare con Letta, Salvini, Meloni, Berlusconi, Di Maio, Conte". "Ci sono tre o quattro ipotesi, è complicato ma giovedì o venerdì avremo il presidente della Repubblica".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza