cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 17:41
Temi caldi

Quirinale, Renzi: "Berlusconi non ha alcuna chance di essere eletto"

17 gennaio 2022 | 09.04
LETTURA: 2 minuti

"I numeri non ci sono. Qualcuno dovrebbe dirglielo ma Berlusconi è circondato solo da yes men"

alternate text
(Fotogramma/Ipa)

"Berlusconi non ha alcuna chance di essere eletto al Quirinale. I numeri non ci sono. Qualcuno dovrebbe dirglielo ma Berlusconi è circondato solo da yes men". Lo dice il leader di Iv, Matteo Renzi, parlando a Radio Leopolda. "Basta con questo atteggiamento compro-baratto e vendo - aggiunge Renzi - qualcuno glielo dica a Berlusconi. Io credo che anche per la Meloni e Salvini, quella di Berlusconi sia un'operazione a perdere. Il centrodestra se insiste porta Berlusconi a sbattere e viceversa".

"O va Draghi al Colle e questo ha una logica e allora il patto di legislatura ha un senso, come ha un senso il governo con tutti i leader di partito dentro. Ma se Draghi resta a Chigi, allora bisogna trovare un leader credibile che prenda anche i voti" afferma l'ex premier.

"Se alla quarta votazione il candidato x-y arriva a 497 voti - prosegue - alla quinta votazione il 28 gennaio, venerdì prossimo, saremo al caos istituzionale. Trovo ragionevoli le parole di Enrico Letta che ha detto una cosa seria, proponendo di metterci tutti intorno a un tavolo e fare un patto di legislatura. Se Letta potesse andrebbe a votare domani ma io non credo si possa andare a votare nel 2022".

Quanto ai 5Stelle "non solo sono fuori controllo, sono divisi: una parte risponde a Conte, anche se Conte non ha ancora deciso nulla. Il vero problema di Conte è evitare di fare la figura di apparire come quello che non conta una mazza - afferma Renzi - Di Maio sta facendo un corso di doroteismo, lui vorrebbe assomigliare a Forlani e Rumor ma quelli erano statisti. Di Maio resterà dentro alla partita, perché ha un obiettivo: fare fuori Conte, per fare in modo che nel 2023 sia lui a gestire le candidature".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza