cerca CERCA
Martedì 15 Giugno 2021
Aggiornato: 19:53
Temi caldi

Raggi: "Estate Romana segnale di ripartenza per la Capitale"

10 giugno 2021 | 15.34
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Il sindaco di Roma Virginia Raggi con l'assessore Lorenza Fruci - (foto Bonaiuto/AdnKronos)

"E' importante essere qui oggi, per annunciare la riapertura dell'Estate Romana, anche con alcune novità: un segnale di ripartenza della Capitale dopo le chiusure per il Covid anche se la città non si è mai fermata, con una attenzione particolare al comparto della cultura". La sindaca di Roma, Virginia Raggi, esprime la sua soddisfazione illustrando dalla Casa del Cinema, all'interno di Villa Borghese, le iniziative in cartellone per la nuova 'Estate Romana', "con 65 progetti e uno stanziamento di 1.750.000 euro e attività in tutti i municipi, aperte alla fruizione dei cittadini e dei turisti"; a proposito dei quali, annuncia "l'arrivo a Roma dei primi 200 turisti americani, sbarcati ieri all'aeroporto di Fiumicino".

Raggi sottolinea "la richiesta forte, pervenuta dagli operatori di moltiplicare le occasioni di incontro, anche al di fuori della lista dei vincitori dei bandi, attraverso la concessione gratuita di spazi all'aperto: noi siamo a disposizione, scelgano pure i luoghi e, in assenza di vincoli, sarà dato lo spazio a titolo gratuito, una opzione che abbiamo voluto fortemente attivare. Vogliamo riconnetterci con i luoghi e le anime di questa città e spero che l'Estate Romana costituisca un momento di grande energia e coesione, per ritrovare le nostre identità: questa 'Estate Romana' sia la nostra estate!".

Dal suo canto, l'assessora capitolina alla cultura Lorenza Fruci ricorda che "l'Estate Romana è stato uno dei primi dossier che mi ha impegnato in assessorato in questi mesi: organizzare questo evento non era scontato, fra limiti imposti dal Covid e lacciuoli della burocrazia. Abbiamo ascoltato e accolto le richieste degli operatori, pur fra le difficoltà economiche di cui soffrono tutte le amministrazioni comunali. Ma tornare a produrre cultura è tornare a vivere", sottolinea Fruci.

Quanto ai luoghi che ospiteranno gli eventi della 'Estate Romana', si va dal Teatro Argentina e i collegati India, Torlonia, Villa Pamphilj agli spazi teatrali periferici del Quarticciolo e dell'Arena Tor Bella Monaca, oltre al teatro Lido Ostia e al sito di Gabi sulla Prenestina; dal Globe Theatre di Villa Borghese al Circo Massimo con la stagione estiva del Teatro dell'Opera; dall'Auditorium 'Parco della Musica', con Santa Cecilia impegnata anche in tournee.

E ancora: da Villa Celimontana al Maxxi, al Macro e all'ex Mattatoio di Testaccio, da Villa Ada ai Giardini della Filarmonica, dal Palaexpò con la Quadriennale alla Casa del Jazz e alla Casa del Cinema. Il tutto, 'incorniciato' dal logo scelto per questa 'Estate Romana': il quadro di Umberto Prencipe del 1925 dalla collezione della Galleria d'Arte Moderna intitolato 'Nuvole di Giugno', "per guardare in alto nel segno della speranza", conclude la sindaca Raggi.

(di Enzo Bonaiuto)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza