cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 12:30
Temi caldi

Raggi: "Su Marra grave errore di valutazione, non lo rifarei"

17 gennaio 2017 | 19.48
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Virginia Raggi (FOTOGRAMMA) - (FOTOGRAMMA)

"Gli ho dato fiducia e ho commesso un errore, un grave errore di valutazione". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi nell'intervista in onda a 'diMartedì' su La7 a Raffaele Marra.

"E' evidente alla luce di quello che sta avvenendo che se potessi tornare indietro non lo rifarei", aggiunge la Raggi che, spiegando le ragioni dell'errore commesso, alla luce dell'arresto del suo ex braccio destro, prova a spiegare la situazione in cui ha trovato la città al suo insediamento: "La macchina di Roma è uscita da 'mafia capitale' a pezzi. La nostra amministrazione, caso unico in Italia e forse Europa, ha un dirigente su 4 indagato. Marra aveva un curriculum di tutto rispetto: un ufficiale della Guardia di Finanza, plurilaureato, che aveva ricevuto due onorificenze dalla presidenza di Repubblica...".

In ogni caso, assicura, "abbiamo sottoposto a verifica tutti gli atti di Marra, li stanno verificando il segretariato, gli uffici dell'avvocatura e dell'amministrazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza