cerca CERCA
Giovedì 24 Giugno 2021
Aggiornato: 11:01
Temi caldi

Spagna

Rajoy sfiduciato, Sanchez il socialista è premier

01 giugno 2018 | 11.44
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

Mariano Rajoy è stato sfiduciato, al suo posto diventa premier il leader socialista Pedro Sanchez. La mozione di sfiducia costruttiva presentata dal Psoe - in conseguenza della quale Sanchez ha assunto la guida del governo - ha ottenuto 180 sì, 169 no e un'astensione.

"Accetterò come democratico il risultato del voto, ma non posso condividere ciò che è stato fatto", ha detto Rajoy in un breve intervento dalla tribuna del Congresso dei deputati poco prima del voto.

"E' stato un onore essere primo ministro della Spagna e avere lasciato una Spagna migliore. Spero che il mio successore potrà dire la stessa cosa a suo tempo, glielo auguro per il bene della Spagna", ha aggiunto.

La mozione del leader del Partito Socialista ha ricevuto i voti dei parlamentari di Unidos Podemos e di altri gruppi minori e partiti regionali come gli indipendentisti catalani del PdeCAT e di Esquerra Republicana. Anche se decisivi per la sfiducia a Rajoy sono stati i voti dei cinque deputati del Partito nazionalista basco (Pn). Il voto mette fine a una settimana di tensioni in Spagna. Il Psoe aveva presentato la proposta venerdì scorso in seguito alla condanna di cinque esponenti del Partito popolare di Rajoy per corruzione nel cosiddetto caso 'Operacion Guertel'.

Il successo della mozione di sfiducia apre ora un nuovo scenario nel paese con alcune incognite ancora da risolvere. Prevedibilmente Sanchez, 46 anni, entrerà in carica nei prossimi giorni e nominerà un nuovo esecutivo che potrebbe governare come minoranza, contando al Congresso solo su 84 deputati su 350.

All'orizzonte ci sono le elezioni generali che il leader socialista ha promesso di convocare ma che non hanno ancora una data. Tra le questioni che il nuovo esecutivo dovrà affrontare c'è intanto quella della Catalogna, dove il processo di indipendenza mantiene la regione in sospeso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza