cerca CERCA
Martedì 27 Settembre 2022
Aggiornato: 16:34
Temi caldi

Ravenna, in arrivo 73 mila tonnellate di scogli per difendere Lido di Dante

01 aprile 2014 | 15.36
LETTURA: 2 minuti

alternate text

A bordo di due pontoni e di una nave sono arrivati a Lido di Dante i primi quantitativi di massi che verranno utilizzati per un intervento di protezione del litorale e dell'abitato ravennate. Complessivamente è previsto il posizionamento di circa 73 mila tonnellate di massi calcarei, del peso che varia da mille a oltre 3 mila chilogrammi ciascuno.

L'intervento, finanziato da Eni e del valore di 2 milioni di euro, prevede la ricalibratura, l'allargamento ed il rinforzo, sia sul lato mare che sul lato a riva, della scogliera semi-sommersa attualmente esistente.

Verranno inoltre rinforzati i due pennelli laterali che collegano le attuali scogliere alla spiaggia, in modo da garantire un'adeguata protezione laterale dalle mareggiate e contestualmente limitare le correnti in uscita dell'intero sistema di scogliere. Compatibilmente con le condizioni meteo-marine, il Comune di Ravenna conferma l'obiettivo di terminare i lavori con l'avvio della stagione balneare.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza