cerca CERCA
Giovedì 06 Maggio 2021
Aggiornato: 16:19
Temi caldi

Recovery Fund, 24Ore Business School: la sfida di ricostruire con la sostenibilità

25 febbraio 2021 | 11.08
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Il tema della sostenibilità in questi ultimi mesi è diventato di stretta attualità e fondamentale importanza, al centro delle agende politiche e finanziarie di tutta Europa, con il Recovery Fund come punto focale. Un’analisi approfondita su questi scenari la realizza 24Ore Business School, scuola di alta formazione che offre corsi sulle principali industry di riferimento.

I più attuali argomenti delle agende politiche di Europa e Usa, il piano Next Generation Eu (che prevede lo stanziamento di quasi 800 miliardi di euro per sostenere l’economia post Covid, con il 37% di questi fondi vincolato esclusivamente ad ambiti green) e il Build Back Better, progetto di ricostruzione economica post Covid condiviso da tutti i Paesi Onu, sono commentati da Lorenzo Solimene, Associate Partner Kpmg Advisory, Francesco Vetrò, professore ordinario di Diritto Amministrativo Università degli Studi di Parma e presidente Gse - Gestore dei Servizi Energetici Spa e Federica Casarsa, Communication and Policy Officer Forum per la Finanza Sostenibile.

L’attenzione della scuola di alta formazione si concentra anche su un’analisi di temi finanziari, con un approfondimento sui criteri Esg (Environment Social Governance), sul fenomeno delle Benefit Corporation e sulla proposta da parte dell’Ue di estendere la normativa che obbliga le società quotate o di interesse pubblico a una rendicontazione relativa alla sostenibilità anche alle Pmi.

"Il Gse intende adempiere al proprio ruolo di garante e agevolatore della trasformazione energetica e ambientale del Paese, mettendo in campo non solo le sue competenze tecniche e gestionali in materia di incentivazione e promozione dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili, ma anche l’immenso patrimonio informativo, formativo e culturale, consolidato in oltre vent’anni a servizio del settore energetico", afferma Francesco Vetrò.

"La complessa sfida della transizione energetica può essere vinta solo con il coinvolgimento di tutti gli attori del sistema Paese. La collaborazione con la 24Ore Business School muove dalla consapevolezza che investire nella formazione, a tutti i livelli, sia una delle chiavi principali per raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati: uscire rapidamente dalla crisi economica grazie all’attivazione di un ciclo di investimenti finanziari e culturali sulla transizione energetica, creando opportunità per i cittadini, le imprese, e la pubblica amministrazione, costruendo così il percorso che ci porterà a consegnare un mondo migliore ai nostri figli", aggiunge.

"Il Recovery Fund rappresenta un’opportunità unica per lo sviluppo di un sistema economico europeo più equo e sostenibile: grazie al sostegno nella creazione di nuovi modelli di business in grado di favorire la transizione energetica, la digitalizzazione e l’economia circolare", rimarca Lorenzo Solimene, Associate Partner Kpmg Advisory.

"La finanza sostenibile ricoprirà un ruolo cruciale nell'attuazione del piano Next Generation Eu: secondo le indicazioni fornite dalla Commissione Ue, tutti gli investimenti pubblici dovranno rispettare l'impegno di non arrecare danni agli obiettivi ambientali e climatici dell'Unione e la tassonomia delle attività eco-compatibili guiderà gli investimenti per la ripresa - afferma Federica Casarsa, Communication and Policy Officer Forum per la Finanza Sostenibile - La partnership tra pubblico e privato sarà fondamentale per intraprendere un percorso che consenta di raggiungere sia il rilancio dell'economia, sia la transizione verso un modello di crescita più inclusivo e a ridotto impatto ambientale".

Gli approfondimenti, organizzati dal Master Strategie di Sostenibilità Aziendale, corso della 24Ore Business School che mira a creare figure professionali in grado di integrare la sostenibilità nelle strategie aziendali, offrono focus specifici su temi come il Recovery Fund, la Circular Economy e gli investimenti sostenibili, lo studio dei quattro aspetti fondamentali in questo ambiente (governance, finanza, economica reale e aspetti normativi) con gli interventi di realtà importanti del settore come Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), BlackRock Italia, Kpmg Advisory, Gse-Gestore dei Servizi Energetici Spa, Forum per la Finanza Sostenibile, Anima per il sociale nei valori d'impresa e Air-Associazione Investor Relations .

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza