cerca CERCA
Mercoledì 26 Gennaio 2022
Aggiornato: 12:27
Temi caldi

Indonesia: recuperata la coda dell'aereo AirAsia

10 gennaio 2015 | 18.19
LETTURA: 2 minuti

La rete televisiva TVOne ha mostrato le immagini della parte posteriore della fusoliera, con il logo della compagnia, che viene issata su una barca con delle corde. A bordo del volo c'erano 162 persone.

alternate text
Foto Xinhua

E' stata recuperata oggi la coda dell'aereo Air Asia precipitato in mare il 28 dicembre con 162 persone a bordo. La rete televisiva TVOne ha mostrato le immagini della parte posteriore della fusoliera, con il logo della compagnia, che viene issata su una barca con delle corde. Per facilitare il recupero a 30 metri di profondità nel mare di Giava, sono state assicurate al relitto delle sacche piene d'aria.

Ora si attende per capire se le scatole nere, solitamente poste nella parte posteriore degli aerei, si trovino all'interno del relitto. Venerdì scorso sono stati intercettati ad un chilometro di distanza segnali sonori che potrebbero giungere dalle scatole nere.

Al momento non sono chiare le cause del disastro aereo. Il volo QZ8501, diretto da Surabaya in Indonesia a Singapore, è scomparso dai radar poco dopo la richiesta del pilota di salire di quota a causa del maltempo. Lo scorso 3 gennaio, il portavoce del ministero dei Trasporti indonesiani, J.A. Barata, aveva riferito che il volo QZ8501 non era autorizzato a percorrere la rotta Surabaya-Singapore, spiegando che la compagnia aveva il permesso di servire la rotta solo il lunedì, il martedì, il giovedì e il sabato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza