cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 03:08
Temi caldi

Il caso

"Alex Zanardi vota SI, peccato lo facevo più in 'gamba'", bufera su sindaco toscano

30 novembre 2016 | 17.01
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Il post su Facebook, poi rimosso, del sindaco di Suvereto Giuliano Parodi

"Alex Zanardi vota SI...peccato lo facevo più in "gamba"". Battuta di pessimo gusto per Giuliano Parodi, sindaco di Suvereto, comune toscano in provincia di Livorno. Il Primo cittadino, convinto sostenitore del 'No' al referendum del prossimo 4 dicembre ed eletto nel 2014 con la lista civica 'Assemblea Popolare', ha infatti pubblicato questa mattina su Facebook la frase - corredata da un'emoticon sorridente - facendo infuriare concittadini e utenti, che per alcune ore hanno continuato a commentare indignati il post chiedendone le dimissioni. Il commento è stato poi cancellato dal sindaco nel pomeriggio.

A denunciare l'accaduto Luciano Nobili, vicesegretario del Pd Roma, che su Facebook ha pubblicato un durissimo commento replicando alle parole del Primo cittadino toscano: "Il sindaco per il No di Suvereto - ha scritto Nobili - si esprime così. Fate veramente schifo. Solidarietà a quel gigante di Alex Zanardi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza