cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 03:08
Temi caldi

Campania: Pomicino, un disastro, si cambia partito come ristorante

28 aprile 2015 | 15.10
LETTURA: 2 minuti

L'ex leader Dc interviene all'AdnKronos in vista del voto del 31 maggio: "La confusione regna in maniera drammatica". E su Caldoro e De Luca aggiunge: "Due candidati autorevoli ma in queste condizioni la legislatura rischia di non essere semplice"

alternate text
Paolo Cirino Pomicino (Infophoto)

"La confusione regna in Campania in maniera drammatica. Si susseguono scomposizioni e ricomposizioni, passaggi da un partito all'altro come se si cambiasse ristorante. Un disastro". Così all'AdnKronos Paolo Cirino Pomicino, ex leader Dc e napoletano doc, interviene sulle alleanze per le elezioni regionali in Campania e sull'ipotesi di una scissione nella presentazione delle liste tra Ncd e Udc.

Pomicino, che già tempo fa si era espresso in maniera dura sulla situazione politica campana, aggiunge: "Anche se i due contendenti sono due persone autorevoli, con questa confusione la legislatura rischia di essere né semplice né produttiva".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza