cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 02:07
Temi caldi

Renzi al WSJ e Bloomberg: ''Sul lavoro non è tempo di compromessi'' /VIDEO

25 settembre 2014 | 09.13
LETTURA: 3 minuti

Dagli Stati Uniti, in due interviste, il premier tira dritto sulla riforma del mercato del lavoro: ''Sindacati contrari? Non è un problema''. Art. 18, Poletti: ''No a pasticci all'italiana e tabù''. Grillo: ''Vaffa Europa, non si tocca''. Apertura della Cgil su art. 18. Camusso: ''Pronti a discutere sugli anni''. M5S strizza l'occhio alla minoranza Pd: "Riforma infame, mandiamo a casa Renzi". I sondaggisti: "Il consenso per Renzi resta alto, la gente crede nella promessa di cambiamento"

alternate text
(Flickr/Palazzo Chigi)

''L'Italia ha bisogno di cambiamenti radicali'' e sul mercato del lavoro non è più il tempo dei compromessi. Dagli Stati Uniti, il premier Matteo Renzi tira dritto sulla riforma del mercato del lavoro. In due interviste, al Wall Street Journal e a Bloomberg Tv, ribadisce la necessità delle riforme. Tra tutte quella del lavoro è una ''priorità'' e, scandisce proprio nel giorno in cui in Italia Susanna Camusso si dice pronta a discutere sugli anni senza art. 18 per i nuovi assunti, se i sindacati sono contrari ''non è un problema''.

"Il mio impegno è molto chiaro -dice Renzi al Wall Street Journal - realizzare le riforme indipendentemente dalle reazioni. La riforma del mercato del lavoro è una priorità in Italia e se i sindacati sono contrari, per me non è un problema. Io vado avanti.". "Forse potrò perdere le prossime elezioni, ma per me è importante non perdere questa opportunità", aggiunge il primo ministro, che ha ribadito la promessa di non approvare nuove tasse.

''Compromesso non è una brutta parola- dice ancora Renzi intervistato da Erik Schatzker a Bloomberg Tv - possiamo raggiungere un compromesso se necessario. Ma in questo caso il compromesso non è la strada. Dobbiamo assolutamente investire in un nuovo mercato del lavoro''.

Oggi intanto Renzi interverrà all'Assemblea generale delle Nazioni Unite e parteciperà all'evento di alto livello Onu sulla pena di morte 'Moving Away from the Death Penalty-National Leadership'.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza