cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 09:19
Temi caldi

'Renzi è un piccol porcellin' Giuliano Ferrara e l'inno per il premier

06 marzo 2014 | 14.58
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Roma, 6 mar. - (Ign) - Giuliano Ferrara di nuovo cantante con un testo autoprodotto. Stavolta, il direttore del Foglio, con cappellino di carta, intona un inno a sostegno di Matteo Renzi dopo un articolo censorio sulla visita del premier alla scuola di Siracusa con il coro, a lui dedicato, dei piccoli studenti dell'istituto Raiti. La firma dell'articolo è quella Francesco Merlo che oggi su Repubblica ha criticato la canzoncina dei bambini dedicata a Renzi, ritenendola "così servile che avrebbe messo in imbarazzo i nordcoreani".

La replica (ironica) di Giuliano Ferrara all'articolo è un breve inno sulle note di 'Siam tre piccoli procellin'. Il primo di quella che potrebbe essere una lunga lista: Ferrara lancia infatti un concorso canoro a caccia del nuovo inno renziano. Ma anche "un'informazione edificante". Così come si legge sul canale YouTube del suo giornale dove è stata pubblicata la dedica, tutta sua, al premier.

"Non sono d'accordo - scrive Ferrara - con Francesco, dico Francesco, Merlo, che trascia (da trash per i francofoni) su Repubblica la canzoncina per Matteo dei bambini. Voglio un'informazione edificante, e usi e costumi rispettosi del potere, dopo quest'orgia grottesca di sparate sporcificanti, di controinformazioni fasulle, di diffamazioni non gratuite, di interessi loschi travestiti da alte idealità. Anzi, caro Francesco, adesso mi metto al lavoro per scrivere un mio testo, in parole e musica, dedicato al giovane presidente del Consiglio che tirerà l'Italia e forse il mondo fuori della sua cupa condizione di tristezza. Indico anche un concorso per il Foglio: mandateci a lettere@ilfoglio.it parole e note per celebrare il piccolo Principe, detto anche l'Amorazzo nostro".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza