cerca CERCA
Venerdì 29 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:02
Temi caldi

Satira

Renzi, Toti e De Luca con l'eternit che erutta dal Vesuvio nella copertina di Crozza /Video

03 giugno 2015 | 10.03
LETTURA: 2 minuti

Il comico, durante la puntata di 'Di Martedì' andata in onda ieri sera su La7, ha messo le elezioni regionali al centro del suo monologo

alternate text
Maurizio Crozza mentre imita Vincenzo De Luca

Il premier Matteo Renzi che fa l'inventario delle sue proprietà e non vuole parlare della Liguria definendola "il parcheggio del Festival di Sanremo", "quel terreno scomodo abitato da gente avara che ha dato i natali solo a cantautori tristi?". E' la copertina di Maurizio Crozza durante la puntata di 'Di Martedì' andata in onda ieri sera su La7.

Tra i personaggi impersonati da Crozza anche Giovanni Toti, neogovernatore della Liguria, che "finalmente potrà realizzare il suo sogno: annettere Novi Ligure", e il neopresidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca , che si definisce "un personaggione" e che assicura: "Se mi sospendono in Campania si torna al Cretaceo, dai serpenti usciranno serpenti neri. Mandatemi pure via e il Vesuvio torna a eruttare eternit". De Luca racconta poi come si siano "arrobbati l'autovelox piazzato dal comune di Salerno per farsi i selfie ai matrimoni". E all'antimafia dice: "Forse non sa che in Campania il pomodoro l'ho portato io".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza