cerca CERCA
Venerdì 18 Giugno 2021
Aggiornato: 11:59
Temi caldi

Riaprono le scuole in Sardegna, ma alcuni Comuni rinviano

22 settembre 2020 | 09.57
LETTURA: 1 minuti

Il presidente della Regione Solinas: "Tutti i nostri istituti sono stati messi in assoluta sicurezza"

alternate text
(Fotogramma)

Primo giorno di apertura delle scuole oggi, in Sardegna, per 196mila studenti di oltre 2mila istituti, ma con numerose defezioni e rinvii per il Coronavirus. Per i contagi registrati negli ultimi giorni, i sindaci di Olbia (Sassari), Bari Sardo (Nuoro), Buddusò, Pattada e Alà dei Sardi (Sassari) hanno fatto slittare la ripresa delle attività didattiche, così come il primo cittadino di Orune, Comune del Nuorese dove in un solo giorno ci sono stati 24 nuovi casi. Solo il 30% dei docenti, inoltre, avrebbe eseguito il test sierologico, anche se in questi giorni c’è stata una impennata di richieste ai medici di medicina generale.

"Tutti i nostri istituti sono stati messi in assoluta sicurezza" ha detto il presidente della Regione, Christian Solinas, in un messaggio di auguri per studenti, docenti e personale scolastico. "Nell’attesa che il Governo emettesse linee guida chiare per le nostre scuole, abbiamo provveduto da soli a garantire il massimo della serenità ai nostri ragazzi dentro le aule e adeguare le regole per il trasporto sui mezzi pubblici. Non abbiamo ancora ricevuto nemmeno un esemplare dei famosi banchi monoposto" aggiunge il Presidente "ma abbiamo predisposto tutti i controlli sanitari necessari e provveduto al distanziamento e, dove possibile, all’alleggerimento del carico delle classi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza