cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 12:02
Temi caldi

Ricerca: vitamina C scudo contro ictus emorragico

14 febbraio 2014 | 18.32
LETTURA: 2 minuti

Roma, 14 feb. (Adnkronos Salute) - (Embargo alle 22.00) Arance, papaia, peperoni, broccoli e fragole, sono alcuni degli alimenti che contengono una grande quantità di vitamina C, il composto organico che non finisce mai di stupire per le sue doti salutari. Ora l'Università di Rennes (Francia) aggiunge un'altra medaglia sul petto della vitamina C: può ridurre il rischio di ictus emorragico. La ricerca sarà presentata al prossimo congresso annuale dell'American Academy of Neurology in programma a Philadelphia dal 26 aprile al 3 maggio. L'ictus emorragico è meno comune dell'ictus ischemico, ma spesso è più mortale.

Lo studio ha coinvolto 65 persone che avevano avuto un ictus emorragico intracerebrale o una rottura dei vasi sanguigni all'interno del cervello. I partecipanti, dopo essere stati sottoposti a un controllo del sangue per verificare la presenza della vitamica C, sono stati confrontati con 65 persone sane. Ebbene, il 41% aveva livelli normali di vitamina C, il 45% livelli bassi e il 14% carenze. In media - osservano gli scienziati - le persone colpite da un ictus hanno livelli bassi di vitamina C, mentre chi non ha mai avuto un ictus ha una quantità normale della vitamina.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza