cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 03:08
Temi caldi

Richeldi: "Giusto messaggio Briatore, malattia non è mortale"

17 settembre 2020 | 16.45
LETTURA: 1 minuti

Così il direttore dell'Uoc di Pneumologia del Policlinico Gemelli Irccs di Roma e componente del Comitato tecnico-scientifico sull'emergenza coronavirus

alternate text
Fotogramma

"Il fatto che la polmonite da Covid non sia la peggiore lo sappiamo, ma che sia meglio evitarla è lapalissiano. Nelle parole di Briatore c'è un messaggio giusto: questa non è una malattia da considerare mortale o gravissima soprattutto oggi che abbiamo le conoscenze su come trattarla. Chi si ammala oggi è più fortunato rispetto a chi si è contagiato mesi fa. C'è più tempo per le cure". Lo ha affermato Luca Richeldi, direttore dell'Uoc di Pneumologia del Policlinico Gemelli Irccs di Roma e componente del Comitato tecnico-scientifico sull'emergenza coronavirus, ospite di 'SkyTg24'.

Richeldi commenta le parole di Flavio Briatore, guarito da Covid: "Non voglio minimizzare la malattia, ma lo scorso anno sono stato molto male, ho avuto una polmonite per la quale sono stato ricoverato anche in quel caso al San Raffaele e sono stato malissimo, niente di paragonabile a come sono stato in questi 24 giorni".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza