cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 17:11
Temi caldi

Riki: "Non ho vinto 'Amici' ma sono primo in classifica"

30 maggio 2017 | 16.33
LETTURA: 2 minuti

"Andreas mi ha soffiato la vittoria di 'Amici'? Va bene così. Io ho vinto la categoria canto, ho il mio primo disco in vetta alla classifica e poi Andreas è davvero mio amico ed è anche un ballerino bravissimo". Riki, all'anagrafe Riccardo Marcuzzo, finalista di 'Amici' e vincitore della categoria canto del talent di Maria De Filippi, parla con soddisfazione del suo percorso. Nonostante abbia perso nello scontro finale con Adreas il titolo di vincitore dell'edizione del serale 2017, Riki ha di che essere fiero: il suo primo album 'Perdo le parole' è entrato direttamente in vetta alla classifica Fimi-Gfk dei dischi più venduti e lui, viso dolce e carattere impulsivo, è già un teen idol e una star sul web.

"Ora la prima cosa che ho voglia di fare, dopo la vita nella 'bolla' del talent, è incontrare gente, guardare chi mi segue negli occhi. Ho proprio voglia di questo contatto", dice. Quanto al disco 'Perdo le parole', Riki spiega: "E' come fosse un 'Best of' dei pezzi che avevo scritto finora e che avevo eseguito ad 'Amici', composto da quei brani più movimentati e ballabili che ci sembravano più adatti anche alla stagione estiva". Ma di brani, il prolifico Riki ne ha scritti molti altri ed infatti ha già in cantiere un secondo disco: "Ci prenderemo tutto il tempo che serve per rivederli ma quando uscirà sarà un disco che metterà in luce un'altra parte di me, perché oltre agli uptempo ci saranno molte ballad, brani più introspettivi".

'Perdo le parole' è un album dalle sonorità internazionali, che unisce la spontaneità dei testi con l’immediatezza delle melodie e dei suoni d’oltreoceano: dagli up-tempo più estivi come “Polaroid” e “Balla con me”, passando per le atmosfere più sensuali di “Sei mia” e “Replay”, fino alle ballate “Perdo le parole”, “Ti luccicano gli occhi” e “Diverso”. Quanto al titolo "se c’è stato un momento in cui sono rimasto davvero senza parole – spiega Riki - è stato quando abbiamo iniziato a lavorare concretamente a questo progetto. Questo primo disco è il sogno della mia vita. Il prossimo obiettivo sarà quello di incontrare i miei fan, suonare e cantare per ognuno di loro”.

Laureato in design, Riki ha creato da solo l'artwork di 'Perdo le parole' e assicura che avrà voce in capitolo anche nelle future scelte di comunicazione così come nella realizzazione delle scenografie dei suoi futuri tour: "Certo, il design è l'altra mia grande passione. E l'idea di lavorare mettendo insieme le due cose che amo di più mi piace molto", dice Riccardo, che nei prossimi giorni sarà impegnato in una serie di instore e firmacopie e poi in diverse date estive nei festival organizzati dalle radio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza