cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 07:47
Temi caldi

Ripulire gli oceani dalla plastica, iniziata l'impresa

10 settembre 2018 | 13.47
LETTURA: 3 minuti

E' partito dalla baia di San Francisco il progetto "The Ocean Cleanup". Parliamo di un'operazione di pulizia del mare unica nel suo genere. Obiettivo: ripulire gli oceani dalla plastica. Ma come? Attraverso un grosso tubo di gomma lungo 600 metri, ideato dal 24enne olandese Boyan Slat. Il 'macchinario' trainato da Alameda, vicino a San Francisco, fino in mare aperto con l'aiuto di un rimorchiatore sarà testato nell’Oceano Pacifico, tra la California e le Hawaii, dove si trova il Pacific Trash Vortex, la grande isola di plastica galleggiante, chiamata "Great Pacific Garbage Patch". Come funziona? Il tubo si apre fino a creare una sorta di insenatura artificiale, così da convogliare e trattenere i rifiuti che galleggiano sulla superficie dell’acqua. L'olandese Slat, che ha fondato la ong Ocean Cleanup e ha progettato la macchina per raccogliere rifiuti plastici dal mare sfruttando le correnti oceaniche, è riuscito in questi anni a conquistare investitori, numerose università e aziende. (Video - Ocean Clean Up/Live U)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza