cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 19:32
Temi caldi

Energia: a Milano 1 dicembre Conferenza 'Enermanagement'

25 novembre 2015 | 18.41
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Eliminazione degli sprechi, utilizzo di tecnologie performanti, uso di fonti rinnovabili ma anche un buon modello di business. L'efficienza energetica sarà al centro della Conferenza 'Enermanagement' che si apre a Milano il prossimo 1 dicembre organizzata da Fire, la Federazione italiana per l'uso razionale dell'energia.

La prima sessione mostrerà strumenti ed esperienze disponibili per far evolvere sia il ruolo dell'energy manager, sia l’offerta di servizi energetici. Un’opportunità per supportare la crescita delle imprese e per sfruttare al meglio, nel prossimo futuro, le indicazioni raccolte attraverso le diagnosi energetiche svolte quest’anno. La sessione sarà utile anche per chi si è appena accostato al tema dell'energy management, in quanto gli esempi proposti dai relatori forniranno spunti validi per molte imprese.

Alla Conferenza si parlerà anche di diagnosi energetiche e i sistemi di gestione dell'energia. L’obbligo di realizzazione delle diagnosi energetiche entro il 5 dicembre alle grandi imprese, imposto dalla direttiva sull’efficienza energetica, ha attirato infatti l’attenzione degli operatori. Il recepimento italiano ha esteso l’obbligo anche alle imprese energivore che usufruiscono di agevolazioni sugli oneri di sistema, e ha introdotto degli incentivi per le PMI interessate a implementare una diagnosi volontariamente. Le diagnosi possono essere svolte nell’ambito di un sistema di gestione dell’energia certificato ISO 50001, consentendo di ottenere numerosi benefici in termini di riduzione dei consumi e produttività energetica.

La seconda sessione di Enermanagement mostrerà strumenti ed esperienze in tema di diagnosi energetiche e sistemi di gestione dell’energia, oltre ad illustrare trend e suggerimenti legati all’evoluzione internazionale e all’applicazione dell’obbligo di legge. La sessione sarà utile sia per le imprese e gli enti, per comprendere come sfruttare al meglio le diagnosi energetiche e i sistemi di gestione dell’energia, sia agli operatori dell’offerta (ESCO, utility, studi professionali, organismi di certificazione, etc.), per orientare le proprie attività nel futuro.

In molti casi l'efficienza energetica si presta ad essere offerta nell’ambito di servizi energetici e, tema in crescita, di contratti Epc a prestazioni garantite. La terza sessione di Enermanagement comprenderà alcuni casi studio riferiti a soluzioni interessanti e innovative per l’efficienza energetica e la riduzione dei consumi, e approfondirà il tema della misura e verifica dei risparmi (M&V) tramite il protocollo IPMVP, fondamentale per i contratti EPC, per facilitare il finanziamento da parte di banche e fondi e ogniqualvolta si voglia disporre di strumenti riconosciuti e validi a livello internazionale per dimostrare la riduzione dei consumi collegata a singoli interventi di efficientamento energetico.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza