cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Ritorna George Michael. In uscita l'album del tragico tour 'Symphonica'

15 marzo 2014 | 19.14
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Londra, 15 mar. (Adnkronos/Dpa) - Per diversi critici la sua voce sembra la stessa di 30 anni fa, anche se la vita ha inferto colpi duri a George Michael. Per anni, storie di droga e problemi personali hanno riempito le cronache e un anno fa, quando sembrava che le acque si fossero calmate, si è schiantato con l'auto nel bel mezzo di una strada per motivi ancora da tutti da chiarire.

Anche il suo tour 'Symphonica' con cui ha girato l'Europa nel 2011 e 2012 non è stato esente da drammi: una grave polmonite lo ha costetto a un ricovero a Vienna e le sue condizioni sono sembrate a un certo punto talmente gravi da considerare il cantante in pericolo di vita. Lunedì, la popstar britannica lancia il suo nuovo album (il primo dopo 'Patience' del 2004) che si intitola come il tour interrotto e contiene le canzoni del live. Ma è un album che ha un retrogusto amaro anche per un altro motivo: è stato curato dal produttore Phil Ramone, che nel corso della sua carriera ha lavorato tra gli altri con Bob Dylan, Elton John e Amy Winehouse, e che è morto nel marzo 2013 a 79 anni. Il disco non contiene canzoni nuove ma ripercorre la carriera trentennale di Michael e contiene alcune 'cover'.

L'album come il tour si concentra molto sulla voce di George Michael, che sembra essersi lasciato definitivamente alle spalle i tempi degli Wham! quando era l'idolo delle adolescenti anni '80. L'album predilige i suoni tranquilli, le ballate e l'accompagnamento orchestrale. Alcune canzoni ricordano quasi una colonna sonora. Successi del passato come 'A Different Corner', 'Praying for Time' o 'Cowboys e angeli ' ora prendono nuova vita, così come canzoni meno conosciute tipo 'Through' o 'John And Elvis Are Dead'.

A questi brani si aggiungono poi alcuni pezzi dei suoi artisti preferiti come 'Idol' di Elton John o 'Let Her Down Easy' di Terence Trent D'Arby, ma anche pezzi più swing come 'My Baby Just Cares For Me' di Nina Simone.

George Michael non farà una grande campagna per promuovere il nuovo album, anche perché preferisce stare lontano dal pubblico e dalla stampa. "Al momento non ci sono progetti per organizzare qualsiasi tipo di promozione", ha detto il direttore di Universal Uk, David Joseph, alla rivista 'Music Week'. "George sta bene. E vuole che la sua musica appartenga a molte persone ma è abbastanza sicuro di sé da ritenere di non dover giocare un ruolo attivo in questa promozione".

Tuttavia, sembra che il vero motivo per cui il musicista 50enne si tenga lotano dai rifelttori sia il fatto che è al lavoro su un nuovo album di inediti. "Le aspettative di fronte ad un album tutto nuovo saranno enormi". Uscirà entro il 2014? "Non lo so - risponde Joseph - ma il mio istinto mi dice di no".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza