cerca CERCA
Lunedì 27 Giugno 2022
Aggiornato: 19:58
Temi caldi

Rocky IV, Sylvester Stallone: "Ivan Drago mi ha quasi ucciso davvero"

12 novembre 2021 | 16.23
LETTURA: 1 minuti

Sly: "Durante le riprese finii in terapia intensiva per un suo pugno"

alternate text
(Fermo immagine dal documentario)

"Mi ha polverizzato". Sylvester Stallone racconta di quel pugno ricevuto da Ivan Drago (Dolph Lundgren) che lo mandò in ospedale durante le riprese di Rocky IV. A raccontarlo è l’attore 75enne su Youtube nel documentario 'The Making of Rocky vs. Drago by Sylvester Stallone' . Sly, che ha scritto, diretto e interpretato l'iconico film del 1985, volle usare il suono reale dei pugni e Lundgren - Cintura nera 4° Dan - accettò di combattere davvero.

"Io non ho sentito (quel pugno) sul momento, ma più tardi quella notte il mio cuore ha cominciato a gonfiarsi", racconta Stallone. "La mia pressione sanguigna è salita a 260 e stavo per parlare con gli angeli. L'unica cosa che ricordo a questo punto è questo volo d'emergenza dal Canada" e il ricovero in terapia intensiva in u ospedale di Santa Monica in California per 4 giorni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza