cerca CERCA
Martedì 20 Aprile 2021
Aggiornato: 20:50
Temi caldi

Rom in Italia, "1 su 4 senza acqua ed elettricità e 40mila bambini senza scuola"

08 aprile 2021 | 07.04
LETTURA: 2 minuti

L'attrice e attivista Dijana Pavlovic: "40% vive di mercatini e con covid situazione è drammatica"

alternate text
(Foto Fotogramma)

"Oltre il 24% dei rom e sinti vive senza accesso ai servizi primari come acqua ed elettricità e l'aspettativa media di vita è inferiore di circa 10 anni rispetto alle altre persone. Abbiamo 40mila bambini completamente tagliati fuori dal sistema scolastico". A lanciare l'allarme in occasione della giornata internazionale dei rom è Dijana Pavlovic, attrice e attivista del movimento Kethane.

"Il Covid - aggiunge - ha reso le condizioni ancora più drammatiche. Circa il 40% delle comunità rom e sinti vive di economia circolare informale, guadagnando attraverso l'organizzazione di mercatini locali. Ora queste attività sono completamente sparite. Perciò anche dal punto di vista economico è un vero e proprio disastro".

Dijana Pavlovic ha parlato anche della giornata internazionale dei rom, sinti e camminanti, che ricorre oggi 8 aprile. "Ogni giorno ci confrontiamo su tanti temi, come lo sterminio durante la Shoah, e li ricordiamo. L'8 aprile non serve per parlare di questo ma per discutere di progetti politici. Dobbiamo avere il coraggio di dire che siamo una risorsa importante per il nostro Paese. Il 15 aprile formalizzeremo un documento che propone alcune questioni da inserire nel Recovery Plan, per quanto riguarda le comunità rom e sinti. La giornata di domani deve essere l'occasione per guardare al futuro e chiedere allo Stato italiano di riconoscere il nostro ruolo all'interno della rinascita del Paese", ha concluso Pavlovic.

Opera Nomadi: "Priorità a scuola e lavoro, 99% non conosce giornata internazionale"

"Le maggiori problematiche per rom e sinti sono, senza alcun dubbio, la difficoltà nel trovare un lavoro regolare, la devianza e il basso livello di istruzione". Lo ha dichiarato all'Adnkronos Massimo Converso, presidente dell'associazione Opera Nomadi. Quanto alla giornata internazionale di rom e sinti, secondo Converso "il 99% dei nomadi non ne sa nemmeno l'esistenza" e "per questo motivo - aggiunge - abbiamo deciso di non organizzare alcun evento in occasione della ricorrenza".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza