cerca CERCA
Venerdì 30 Luglio 2021
Aggiornato: 09:25
Temi caldi

Roma, tragedia sfiorata: bimbo cade in tombino

12 giugno 2021 | 13.10
LETTURA: 1 minuti

Il pozzo della raccolta delle acque piovane, profondo 5 metri, si trova in un'area di cantiere, in zona Battistini. La procura di Roma apre un fascicolo

alternate text

Un bambino di 6 anni è caduto questa mattina all'interno di un tombino, profondo 5 metri, in un'area di cantiere, a Roma, in zona Battistini. Il piccolo è stato rapidamente recuperato dai Vigili del Fuoco, intervenuti verso le 11.20, ed affidato ai sanitari del 118 per accertamenti. Il piccolo è quindi stato trasportato al Gemelli e, a quanto si apprende, è in buone condizioni.

Sul posto sono intervenute, oltre ai vigili del fuoco, anche le pattuglie della polizia locale del XIV Gruppo Monte Mario. Il pozzo della raccolta delle acque piovane è 50x50 e ha un'altezza di circa 4.70 cm. I caschi bianchi hanno provveduto a delimitare l’area. Sulle cause sono in corso le indagini da parte dei carabinieri.

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine. Il procuratore aggiunto Nunzia D’Elia ha disposto il sequestro dell’area dove è avvenuto l'incidente.

Il bimbo era con il papà e il fratellino gemello. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l'uomo era andato sul posto, di proprietà della famiglia per verificare come procedevano i lavori e con sé aveva portato i due bimbi. In un attimo di distrazione il piccolo è sfuggito al suo controllo finendo nel tombino. E' stato lo stesso papà a chiamare i soccorsi.

L'area è di proprietà della famiglia del piccolo, che però non abita nello stabile adiacente. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti. C'è da capire se l'area di cantiere fosse regolarmente segnalata. Il bimbo, trasportato al Gemelli e visitato al pronto soccorso, è stato affidato alle cure dell'Osservazione Breve Pediatrica.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza