cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 17:42
Temi caldi

Roma, 'bus gratis per reduci Shoah'. Sui social: "E' uno scherzo?"

27 gennaio 2017 | 20.48
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Il Comune di Roma vara l'abbonamento gratuito per i mezzi pubblici destinato ai reduci della Shoah. L'iniziativa, però, fa a dir poco scalpore e sui social finisce nel mirino di decine di utenti. "D’ora in poi l’abbonamento annuale del trasporto pubblico, per i perseguitati razziali sopravvissuti ai campi di sterminio e residenti a Roma, è gratuito", si legge in una nota del Campidoglio. "L’agevolazione è resa possibile da un’operazione di co-marketing di Atac: in pratica una sponsorizzazione compenserà il costo degli abbonamenti".

“Questo è un segnale di vicinanza che l’Amministrazione capitolina vuole dare alla Comunità ebraica di Roma”, commenta l’assessora Linda Meleo (Città in Movimento). "E vuole lanciarlo oggi, nel Giorno della Memoria, proprio per ribadire l’importanza di questa giornata. È fondamentale non dimenticare la tragedia della Shoah".

A settembre, Roma ha dato l'addio a Enrica Zarfati, classe 1921, "ultima tra le ebree romane deportate ad Auschwitz e sopravvissute ai campi di sterminio'', come comunicò la comunità ebraica.

L'iniziativa del Campidoglio diventa argomento di discussione sui social. Molti utenti, in particolare, fanno notare che a Roma, tra le agevolazioni previste, c'è quella secondo cui gli over 70 con un reddito Isee sotto i 15 mila euro l’anno possono viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici. "E' uno scherzo?", si chiede più di un utente su Facebook e Twitter commentando la notizia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza