cerca CERCA
Mercoledì 28 Settembre 2022
Aggiornato: 18:11
Temi caldi

Roma: Cnn, piccoli profughi costretti a prostituirsi a stazione Termini

18 giugno 2015 | 09.08
LETTURA: 2 minuti

alternate text

'Piccoli profughi costretti a prostituirsi'. E' il titolo di un'inchiesta realizzata dalla testata statunitense Cnn, che racconta di un fenomeno portato alla luce circa un mese fa dalla polizia a Roma, nel corso di una operazione finita con l'arresto di sette persone, tra cui un parroco.

Nel reportage si racconta che alla stazione Termini i ragazzi egiziani verrebbero utilizzati da gruppi criminali per traffici di sesso e droga: "Usano i ragazzi che hanno meno di 14 anni - spiega nell'intervista Emanuele Fattori, capo della polizia alla stazione Termini - perché in base alla legge non possono essere incriminati".

"Qui - prosegue il servizio - arrivano migliaia di bambini immigrati illegali alla disperata ricerca di soldi". Uno dei giovani, mostrato di spalle, racconta che i traffici illegali "sono la via più facile, e non solo a Roma, ma in tutto il Paese". "I nostri genitori - dice - hanno speso tanto per mandarci qui e dobbiamo ripagarli".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza