cerca CERCA
Venerdì 03 Dicembre 2021
Aggiornato: 20:19
Temi caldi

Tragedia a Roma, esplode palazzina

28 dicembre 2016 | 14.54
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Foto Vigili del Fuoco

I vigili del fuoco sono alla ricerca di due persone, madre e figlia di 9 anni, ancora disperse nell'esplosione di una palazzina ad Acilia (FOTO). A quanto si apprende quindi sarebbero due le persone che mancano all'appello anziché quattro. Una famiglia di cingalesi, inizialmente data per dispersa al momento dell'incidente, è stata individuata altrove.

L'abitazione di due piani è crollata questo pomeriggio in via Giacomo della Marca. Estratti vivi un uomo e una donna. Il primo, che aveva ferite e traumi su tutto il corpo, è stato trasferito dal 118 all'ospedale Grassi in codice giallo. La donna, di 68 anni, con traumi da schiacciamento ma cosciente, è stata trasportata con l'elisoccorso al Policlinico Gemelli.

La sindaca Virginia Raggi si è recata sul luogo del crollo. ''L'esplosione sembra causata da una fuga di gas - ha detto in diretta su Sky Tg24 - C'è già la magistratura che effettuerà tutte le indagini. I vigili del fuoco stanno continuando ad operare per raggiungere due persone che sono intrappolate sotto. Le operazioni continueranno ancora a lungo. Rimaniamo in contatto con le forze dell'ordine, con i vigili del fuoco, con il magistrato. Appena ci saranno aggiornamenti vi informeremo''.

Raggi ha spiegato poi ai cronisti di aver parlato con il marito e il figlio grande della donna intrappolata ancora sotto le macerie con la figlia e che non erano in casa al momento del crollo. ''Sono con la Croce Rossa e con gli assistenti, sono tutti con loro'', ha concluso.

"Dai primi accertamenti, effettuati dai nostri tecnici", ha fatto sapere un portavoce dell'Italgas, "gli impianti di competenza della società, posizionati lungo il muro di cinta della palazzina crollata e quindi in luogo esterno, sono risultati integri''.

La Procura della Repubblica di Roma ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di disastro colposo. L'indagine è affidata al pubblico ministero Mario Palazzi che si è recato sul posto per un sopralluogo e raccogliere gli elementi necessari all'inchiesta. Il pm ha disposto una consulenza tecnica che affiderà domani a degli esperti per chiarire le cause dell'esplosione.

Acilia, com'era la palazzina prima del crollo

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza