cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 01:42
Temi caldi

Roma choc, incendiato camper: morte 3 sorelle

10 maggio 2017 | 08.03
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(da Twitter /Giovanna Tavazzi)

Tragedia a Roma, in zona Casilino 23. Tre sorelle di 20, 8 e 4 anni sono morte nell'incendio di un camper in via Mario Ugo Guattari. Nel veicolo, oltre alle tre vittime, viveva un'intera famiglia di origini rom composta da una decina di persone.

Alcuni di loro sono riusciti a uscire in tempo dal camper e altri sono stati estratti e aiutati dai Vigili del Fuoco, arrivati sul posto intorno alle 3:15, pochi minuti dopo l'allarme. A intervenire anche i poliziotti della Squadra Mobile, della Digos e dei commissariati di Tor Pignattara e Prenestino.

"Allo stato, non vi sono elementi che possano ricondurre alla pista dell’odio razziale", comunica in una nota la Questura di Roma. Sul posto la polizia scientifica ha trovato tracce di liquido infiammabile i resti di una bottiglietta infranta: è stata proprio questa scoperta a indurre la procura di Roma a iscrivere tra le ipotesi di reato del fascicolo di indagine aperto in materia non solo l'incendio doloso ma anche l'omicidio volontario.

Il camper, autorizzato alla circolazione, si ipotizza stazionasse in via Guattari dalla sera prima. Sentiti dagli investigatori, i superstiti dell'incendio avrebbero riferito di aver ricevuto delle minacce. Sul posto si è recata anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi: "L'amministrazione capitolina esprime il più profondo cordoglio per la tragedia avvenuta nella Capitale dove hanno perso la vita tre sorelle. La morte di una ragazza e di due bambine è un dolore per tutta la città".

Il Papa "ha voluto far giungere il suo conforto alla famiglia Halilovic, che ieri notte ha perso tre figlie nell'incendio della loro roulotte nella periferia de Roma": oggi pomeriggio, fa sapere la sala stampa della Santa Sede, l’Elemosiniere Mons. Krajewski "si è recato in visita per portare un saluto e un aiuto concreto ai genitori e agli otto fratelli".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza