cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 10:06
Temi caldi

Roma, Fuksas: "La Nuvola è costata 239 milioni, altre cifre sono fantasia"

25 ottobre 2016 | 15.31
LETTURA: 3 minuti

alternate text
'La Nuvola' (foto di Moreno Maggi)

''Ora do la vera cifra del costo della 'Nuvola', così la facciamo finita. Nel 2007, data dell'appalto, la base era di 275 milioni, nel 2016 i costi sono di 239 milioni perché l'impresa fece molti milioni di ribasso. Oggi il contribuente italiano ha dato 239 milioni all'impresa per costruire 'La Nuvola'. Le cifre che sono girate sono astronomiche, di fantasia''. L'architetto Massimiliano Fuksas prende carta e penna, mette le cifre dei costi nero su bianco, e sventola il foglio all'indirizzo della platea di cronisti, arrivati alla sede della stampa estera per la presentazione del Nuovo Centro Congressi di Roma.

Fuksas si è poi detto ''stupito'' per la cifra di vendita della 'Lama', l'albergo di lusso con 439 stanze costruito accanto alla Nuvola. ''Il valore di partenza era di 135 milioni, finora è costato 35 milioni, lo vorrebbero vendere a 50 milioni. L'Eur, o meglio lo Stato guadagnerebbe 15 milioni e non ci sono neanche acquirenti. Speriamo finisca bene''.

Critico anche su Eur spa. ''L'Eur è un quartiere di Roma, dovrebbe essere riportato alla città. Deve finire questa storia di un ente o una spa o un commissario che gestisce un pezzo di città. I musei dovrebbero essere gestiti da chi sa gestire i musei, gli uffici da dei proprietari di uffici. Assurdo che ci siano 149 persone per gestire 500 milioni di immobili''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza