cerca CERCA
Martedì 31 Gennaio 2023
Aggiornato: 11:12
Temi caldi

Roma: litiga con barista e tenta di investirlo, in auto contro vetrina locale

07 marzo 2019 | 15.00
LETTURA: 2 minuti

Si è scagliato a tutta velocità contro la vetrina del locale dove la vittima aveva tentato di ripararsi

alternate text
(Foto Adnkronos

di Sivia Mancinelli
Dopo la lite scoppiata per futili motivi con il gestore del bar, è andato a prendere la macchina al parcheggio, ha ingranato la marcia e si è scagliato a tutta velocità contro la vetrina del locale dove la vittima aveva tentato di ripararsi. E' successo sabato mattina, davanti al Caffè pasticceria "Monte Carlo" al 1486 di via Tiburtina, in zona Settecamini.

Proprio come accaduto davanti alla discoteca Qube la notte del 27 gennaio scorso, un 48enne romano già noto alle forze dell'ordine ha pensato di "risolvere" la discussione avvenuta poco prima con il gestore del bar tentando di investirlo. Al volante della sua Peugeot 107, alterato dall'alcol, si è lanciato a folle velocità contro la vetrata del locale mandandola in frantumi e ferendo la vittima, romano anche lui di 53 anni.

Sul posto i carabinieri della Stazione di Settecamini che lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio dopo averlo piantonato al pronto soccorso del San Giovanni di Tivoli dove è stato medicato dopo il frontale. Sette giorni di prognosi, invece, per il barista.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza