cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 12:43
Temi caldi

Roma: nel terminal Gianicolo con dispositivo per aprire auto, denunciato

16 maggio 2015 | 11.20
LETTURA: 2 minuti

L'uomo, un marocchino di 30 anni, aveva delle forbici e un 'jammer' che consente di inibire la chiusura delle porte con il telecomando. E' stato sorpreso nel corso dei controlli dei carabinieri, che avevano ricevuto segnalazioni di furti all'interno del parcheggio

alternate text

E' stato bloccato mentre si aggirava tra le auto in sosta, nel terminal Gianicolo, con in tasca un dispositivo “jammer”, utilizzato per interferire sui telecomandi per la chiusura a distanza delle autovetture. L'uomo, un marocchino di 30 anni senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato dai carabinieri della stazione Roma San Pietro per tentato furto su autovettura.

Sono state le denunce di furto nelle auto presentate da alcuni automobilisti, nei giorni scorsi, per furti avvenuti all’interno del terminal Gianicolo, a spingere i militari ad effettuare dei controlli mirati. Ieri pomeriggio, nel corso di uno di questi controlli i militari hanno fermato il 30enne che si aggirava con fare sospetto tra le auto in sosta.

Lo straniero, che al momento non aveva con se documenti, è stato trovato in possesso di un paio di forbici e del dispositivo “jammer”. Quest'ultimo consente di inibire la chiusura con telecomando delle auto da parte degli automobilisti al momento del parcheggio. Il ladro può dunque poi rubare indisturbato nell'auto, lasciata inconsapevolmente aperta dal proprietario. Portato in caserma l’uomo è stato denunciato a piede libero mentre il dispositivo è stato sequestrato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza