cerca CERCA
Martedì 28 Giugno 2022
Aggiornato: 18:21
Temi caldi

Roma choc, massacra la compagna che voleva lasciarlo

01 maggio 2017 | 11.01
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto d'archivio (Fotogramma)

Un uomo italiano di 55 anni si è presentato, alle 5.45 di questa mattina, in caserma dai carabinieri confessando di aver appena ucciso la propria convivente: nella loro abitazione, in vicolo del Babuino a Roma, è stato effettivamente trovato dai carabinieri della Roma Centro e del Nucleo radiomobile il corpo senza vita della donna italiana, di 47 anni, riverso sul letto.

Il motivo alla base dell'omicidio sarebbe la gelosia. A quanto si apprende, la vittima aveva deciso di lasciarlo e l'uomo non si rassegnava alla fine della relazione.

La 47enne sarebbe stata uccisa nel sonno con un peso da palestra. A quanto si apprende, i due la notte scorsa avrebbero litigato: alcuni vicini infatti hanno riferito di aver sentito delle urla. E' possibile che l'uomo abbia aspettato che la donna si addormentasse per poi colpirla: sarà l'autopsia a chiarire meglio la dinamica dell'accaduto, ma dai primi accertamenti non ci sarebbero segni di colluttazione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza