cerca CERCA
Mercoledì 23 Giugno 2021
Aggiornato: 23:55
Temi caldi

Animali

Roma, operata tartaruga falciata da tosaerba

31 ottobre 2015 | 14.55
LETTURA: 2 minuti

Se l'è vista brutta una tartaruga comune di terra operata alla Clinica per animali esotici di Roma, dove i veterinari sono intervenuti per curarla dopo che era stata falciata da un tosaerba. "Il tosaerba aveva completamente asportato diverse vertebre, lesionando il midollo spinale e la tartaruga era diventata paraplegica", racconta all'Adnkronos Salute Nicola Di Girolamo, che ha operato la testuggine con Paolo Selleri /Fotogallery.

"Dopo più di un anno e mezzo di terapia laser e fisioterapia - prosegue - la tartaruga ha ricominciato a muovere gli arti posteriori. E' un caso interessantissimo perché riteniamo che studiando la rigenerazione dei tessuti in questa tartaruga si potrebbe dare speranza a persone con problemi analoghi".

Sempre alla clinica capitolina è arrivata una tartaruga gigante africana, Geochelone sulcata, femmina di 50 kg che si era fratturata la zampa perché il maschio la corteggiava con troppa 'foga'. "Avevano provato a bloccarle l'arto con una fasciatura - dice Di Girolamo - ma vista l'enorme forza di questi animali se l'era tolta. Insieme ai dottori Selleri e Lorenzo Scaletta siamo intervenuti con una chirurgia che non era mai stata eseguita prima, impiantando una barra in carbonio nel guscio per bloccare l'arto. Una sorta di ingessatura. La tartaruga può tenere l'arto a riposo in questo modo e l'osso si ripara perfettamente. Dopo 2 mesi viene rimosso la barra al carbonio, e la tartaruga può appoggiare nuovamente il peso sull'arto", conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza