cerca CERCA
Mercoledì 16 Giugno 2021
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

8 marzo: Roma omaggia Anna Magnani per celebrare le donne

07 marzo 2015 | 13.00
LETTURA: 4 minuti

Anna Magnani era nata nella Capitale il 7 marzo di 107 anni fa e il Campidoglio la celebra per ricordare le donne che, come lei, ogni giorno sono protagoniste delle proprie vite. Alla Casa del Cinema dibattiti, proiezioni di film e un omaggio a otto donne che contribuiscono quotidianamente alla costruzione del tessuto sociale e produttivo di Roma

alternate text
Anna Magnani in una scena del film 'La sciantosa'

Oggi avrebbe compiuto 107 anni, ma la sua amata Roma, dove era nata il 7 marzo del 1908, la vuole ricordare in occasione della Festa della Donna. Ad Anna Magnani infatti Roma Capitale dedicherà un'intera giornata, in diversi luoghi della città, a cominciare dalle 18 di stasera con la proiezione della sua immagine sul Campidoglio, dalle 18,30 alle 24, grazie al supporto tecnico di Acea e alle foto fornite da Le Edizioni Interculturali, proprietarie dei diritti della mostra 'Ciao Anna'. (FOTO)

Una giornata, quella di domani, interamente dedicata a 'Nannarella', ai suoi mille volti e alle sue molteplici sfaccettature, ai suoi memorabili personaggi. Un omaggio a una donna che ha avuto un ruolo tanto importante nella Capitale, per celebrare le donne che ogni giorno sono protagoniste delle proprie vite, in grado di autodeterminarsi e rappresentare una fonte di ispirazione per tutte le altre.

"Quotidianamente le ragazze e le donne fanno la differenza - si legge in una nota del Campidoglio - creando nuove opportunità o consolidando pratiche di vita, di lavoro, di conoscenze, di relazioni. Valorizzare le storie di donne diverse significa riconoscere la ricchezza dei loro saperi, delle loro competenze, della forza con cui contribuiscono a cambiare in positivo la loro vita e quella della Capitale". Ricordando simbolicamente la Magnani con aneddoti, testimonianze video e proiezione di due film, Roma Capitale ha deciso di omaggiare 8 donne che vivono e lavorano a Roma, che si sono particolarmente distinte nella loro professione o in ambito personale.

Alla Casa del Cinema il ricordo di Giancarlo Governi e la proiezione di due film di Nannarella

La giornata sarà articolata in diversi momenti: alle 10,00 partirà un viaggio simbolico su un tram storico messo a disposizione dall’Atac, che attraverserà la città partendo da Porta Maggiore e arrivando a piazza Thorvaldsen, ai piedi di Villa Borghese. All’interno della vettura, saranno allestite foto d’epoca che rappresentano il ruolo determinante svolto dalle donne a Roma durante la seconda guerra mondiale.

Alle ore 11.30 alla Casa del Cinema, Nannarella verrà ricordata dal giornalista Giancarlo Governi, con il supporto di video e di un’intervista messa a disposizione dalla direzione Teche Rai. Interverranno il sindaco Ignazio Marino, l’assessore alle Pari Opportunità, Alessandra Cattoi, la presidente dell’Assemblea capitolina Valeria Baglio, la presidente della Commissione delle Elette, Daniela Tiburzi e altre componenti della Giunta capitolina, per poi dare spazio alla consegna di un riconoscimento alle otto donne che con i loro saperi, le loro competenze e la loro forza contribuiscono quotidianamente alla costruzione del tessuto sociale e produttivo della Capitale. La cerimonia sarà coronata da momenti di spettacolo dedicati alle donne.

Nel pomeriggio, alle ore 15.00 e alle ore 17.00, saranno proiettati, grazie alla concessione di Zeudi Araya e Massimo Cristaldi, due film di particolare importanza nel percorso artistico di Anna Magnani, 'L’onorevole Angelina' e 'Abbasso la ricchezza'. Le proiezioni saranno gratuite per il pubblico fino a esaurimento posti. L’iniziativa è promossa e organizzata dalla presidenza dell’Assemblea capitolina, dall’assessorato alle Pari Opportunità, dalla Commissione delle Elette dell’Assemblea capitolina, con la collaborazione dell’assessorato alla Cultura di Roma Capitale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza