cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:32
Temi caldi

Roma, sorpresi a scrivere sui muri: denunciati due writers

01 aprile 2014 | 13.46
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Due writers, sorpresi in azione a Roma, sono stati denunciati dai carabinieri della compagnia Roma Centro, in due distinte zone della Capitale. Nel mirino dei militari sono finiti un ragazzino romano di 15 anni e un romeno di 36 anni per deturpamento e imbrattamento.

Il primo a finire nei guai è stato il 36enne, proveniente da un campo nomadi di Aprilia (Latina), che è stato sorpreso dai carabinieri in servizio di stazione mobile in piazza dei Cinquecento, nella serata di ieri, mentre, con una bomboletta di vernice spray nera stava realizzando una scritta su un muro di via Giolitti. Poco più tardi, i carabinieri della stazione Roma Quirinale hanno ''pizzicato'' il secondo writer in azione in via delle Carine, all'angolo con via Vittorino da Feltre.

Anche in questo caso il giovane ''artista'' stava disegnando delle scritte sul muro perimetrale della scuola media statale ''Giuseppe Mazzini'' con delle bombolette di vernice spray di vari colori. I kit di bombolette sono stati sequestrati, mentre le scritte vergate dai writers saranno rimosse da personale dell'Ufficio decoro urbano del Comune di Roma.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza