cerca CERCA
Mercoledì 08 Dicembre 2021
Aggiornato: 22:51
Temi caldi

Roma, tentò di far saltare la casa all'ex convivente: arrestato nuovamente 49enne egiziano

13 febbraio 2015 | 12.07
LETTURA: 2 minuti

L’uomo è stato individuato non lontano dalla casa della donna. Nelle sue tasche, al momento dell’arresto, è stato rinvenuto un coltello a serramanico

alternate text

Era accaduto nell’agosto scorso in via Ostiense. Le pattuglie della Polizia di Stato erano intervenute dopo la segnalazione di una furibonda lite tra una donna e il suo ex compagno. All'arrivo degli agenti, la donna era sotto shock e l'uomo, barricato dentro casa in forte stato di agitazione, aveva minacciato di far saltare in aria l’intero palazzo con il gas.

Subito dopo l'evacuazione dello stabile e l'interruzione della fornitura di gas, gli agenti avevano fatto irruzione all'interno dell'abitazione, dove li aspettava un 49enne egiziano, armato di coltello. Scongiurato il tragico evento l’uomo era finito in manette, ma dopo un breve periodo, aveva riguadagnato la libertà a causa della decorrenza dei termini di custodia cautelare.

Il Tribunale del Riesame, però, considerati i gravi indizi di colpevolezza ed il concreto pericolo di reiterazione dei reati, ha emesso a suo carico una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Sono quindi scattate le ricerche da parte degli investigatori del Commissariato Esposizione, che hanno iniziato a monitorare i luoghi abitualmente frequentati dal 49enne, sia nel quartiere di Boccea che nella zona della Garbatella. E proprio alla Garbatella, nella serata di ieri, l’uomo è stato individuato non lontano dalla casa dell’ex convivente. Nelle sue tasche, al momento dell’arresto, è stato rinvenuto un coltello a serramanico, oltre che a numerose ricevute di alberghi, serviti forse per sfuggire alla cattura.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza