cerca CERCA
Lunedì 17 Gennaio 2022
Aggiornato: 11:47
Temi caldi

Roma, urtisti sul piede di guerra: "Occuperemo il Colosseo finché non ci fanno lavorare"

17 dicembre 2015 | 14.17
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Oltre un centinaio di urtisti, gli storici venditori di souvenir 'sfrattati' dalle principali piazze monumentali della Capitale, hanno occupato l'ingresso principale del Colosseo decisi a fare ''un presidio fisso - sottolinea Vittorio Moscato, urtista da 26 anni - finché non ci faranno lavorare'' (FOTO). Venditori ambulanti quindi sul piede di guerra dopo l'incontro di stamattina in Prefettura, racconta Celeste Astrologo, presidente Urtisti A2 all'Adnkronos, dove era presente, tra gli altri, il commissario straordinario di Roma Francesco Paolo Tronca.

"C'hanno chiesto di nuovo di presentare proposte di soste alternative perché quelle che gli avevamo fatto, con tanto di planimetria, secondo loro non andavano bene - dice Astrologo - per vendere souvenir è normale che ci servono soste frequentate da turisti. Ci stanno prendendo in giro. Rimarremo qui, non ci muoveremo perché ormai non abbiamo più nulla da perdere''.

"Spero che facciano degli arresti di massa - prosegue - almeno potremmo rivolgerci a un giudice. Siamo 115 famiglie senza lavoro, con luce, gas, mutui, affitti e spese da pagare. Abbiamo tutti una licenza regolare, paghiamo le tasse e sono sei mesi che non lavoriamo. Siamo cittadini italiani, abbiamo fatto il servizio militare. Se ci vogliono cacciare da questo Paese - conclude - ce lo dicessero e basta''.

Una nota della soprintendenza speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l'Area Archeologica di Roma riferisce che alle 12.15 un gruppo di manifestanti ha "preso d'assalto gli ingressi del Colosseo, ribaltando le transenne dell’entrata e impedendo l’accesso ai visitatori. Mentre le forze dell’ordine fronteggiavano la contestazione, gli ingressi del Colosseo sono stati chiusi per circa mezz’ora. Alle 12.50 il monumento è stato riaperto".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza