cerca CERCA
Lunedì 16 Maggio 2022
Aggiornato: 18:02
Temi caldi

Roma, Zingaretti: "Tutelare Palazzo Nardini da degrado e occupazione"

25 aprile 2014 | 16.37
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(dall'inviata Carmela Piccione) - "Palazzo Nardini di Roma è un'altra delle brutte storie che abbiamo ereditato. Va ora tutelato da tre rischi, il degrado, la speculazione, l'occupazione". E' quanto ha dichiarato oggi il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, dopo l'apertura al pubblico, in via straordinaria e sperimentale del castello di Santa Severa, a proposito di Palazzo Nardini, 'vittima' di un'occupazione lampo da parte di alcuni dei movimenti aderenti alla campagna cittadina 'Deliberiamo Roma'.

Ed ha poi aggiunto: "Si tratta di tre rischi che vieterebbero a Palazzo Nardini la funzione pubblica che è invece la priorità assoluta. Con il precedente governo -ha ricordato ancora il presidente della Regione Lazio- avevamo trovato un'ipotesi di 'vocazione museale' e la prossima settimana parlero' con il ministro Franceschini per vedere se questa indicazione è confermata".

"Ne parleremo, anche con le tante associazioni che hanno manifestato ed io mi auguro che entro venti giorni potremo mettere la parola fine sulla destinazione di un palazzo che da otto anni ha aperto un rapporto con le sovrintendenze per il restauro e deve essere tutelato, compreso il meraviglioso chiostro, lo ripeto, da degrado, speculazione e occupazioni. Ad oggi, comunque, siamo a buon punto".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza