cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 14:31
Temi caldi

Moda: rosa gardenia o margherita? No problem con il galateo dei fiori

24 novembre 2014 | 12.12
LETTURA: 4 minuti

Realizzato dall'Associazione nazionale maggiordomi.

alternate text

Rosa, gardenia o margherita? Con bigliettino o senza? Il fiore è da sempre il regalo per eccellenza, come omaggio, come ringraziamento e talvolta anche come gradita sorpresa. Occorre però scegliere il fiore giusto, il colore giusto e seguire la stagionalità e prendersene cura al meglio. Un vero e proprio rompicapo, che può essere risolto con il galateo dei fiori realizzato dall'Associazione nazionale maggiordomi.

"Ideali come regalo per la festa -spiega- della mamma, dei nonni, per l’innamorata, per un compleanno, per un invito a cena, per una neo mamma, sempre accompagnati da una nota. Da alcuni anni sono un omaggio dedicato anche ai signori, con frequenza ridotta, ma si sta diffondendo, e non solo per la festa del papà o per conquistare qualcuno".

"Molto spesso ci si affida ai fiori -dice il galateo- per esprimere i propri sentimenti, talvolta purtroppo ci si dimentica di accompagnarli con un bigliettino o una nota a supporto, e il significato del fiore o del suo colore viene perso o mal compreso. I fiori spesso accompagnano, danno sicurezza al signore che si reca a un pranzo importante, o possono accompagnare un dono più impegnativo, senza mettere in ombra il dono stesso".

"Sono il regalo che una signora fa -continua il galateo- alla padrona di casa, mentre il signore omaggia il padrone di casa con una bottiglia di buon vino. Assicuratevi che i fiori abbiano sempre un posto importante nella casa in cui entrate, altrimenti forse avete sbagliato regalo. Meglio una pianta se la persona che la riceverà ha il pollice verde o ha da poco inaugurato la casa nuova. Il fiore comunica, omaggia, ringrazia, specie se inviato alla signora dopo aver passato una buona serata in sua compagnia o per ringraziarla della cena".

"Fate attenzione nell’omaggiare con i fiori -avverte- le nuove mamme, non sempre nelle cliniche o negli ospedali è permesso portare fiori, piuttosto piantine con radici. Chiamate per informazioni il reparto o il centralino, per evitare fastidiosi ritorni a casa con il mazzo di fiori ancora intonso. In questo caso, lasciate il piccolo bigliettino comunque alla neo mamma e il giorno dopo fate recapitare a casa, o ancora meglio il giorno del suo ritorno a casa, un mazzo di fiori identico".

"Nella nota che andrà ad accompagnare -suggerisce- il mazzo di fiori non dimenticate una calligrafia elegante, leggibile, anche poche frasi, chiare, dirette e sempre accompagnate dal nome e cognome del mittente. La signora, o chi riceverà l’omaggio, se gradito potrà quindi ringraziarvi".

Per il galateo, "uno dei fiori più comuni da regalare è la margherita, rappresenta l'innocenza". "E’ una pianta erbacea comunissima nei nostri prati - si spiega - e nei nostri giardini. Il suo significato è legato al candore, l’innocenza, la grazia. Si regalano alle giovani signore o alle amiche. La mimosa, invece, è il simbolo della festa della donna. E' uno dei pochi fiori a fiorire in quel periodo dell'anno, e cioè in marzo. Può piacere o meno il suo profumo, è diffuso in tutta Italia, fate attenzione perché sfiorisce in fretta".

"La rosa è simbolo -sottolinea- per eccellenza della grazia e della bellezza. E' il fiore che ha ispirato i poeti di tutto il mondo e si usa dire che 'se sono rose fioriranno', se le cose andranno come si spera. Le rose sono tradizionalmente regalate a San Valentino dagli innamorati, ma si usano anche per la festa della mamma e per l’amata-o, anche di strani colori. E' una pianta antica e molto rustica, coltivata e incrociata in numerose varietà, che portano nomi a volte bizzarri e colori fantasiosi".

A seconda del colore, la rosa assume diversi significati: rosa bianca la purezza; rosa gialla accesa significa gelosia; rosa gialla orlata di rosso indica l'amore tenero ed eterno; rosa gialla pallida esprime la titubanza in amore e richiede conferma; rosa rossa vessillo di un amore passionale e travolgente, il colore dell'amore, della vita, del sangue e del fuoco, la rosellina selvatica simboleggia l'innocenza. La magnolia esprime invece bellezza, candore. I suoi fiori sono di colore bianco-crema o rosa, e profumatissimi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza