cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 10:38
Temi caldi

Motomondiale: Rossi, è la nostra peggiore stagione

19 ottobre 2016 | 10.38
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Valentino Rossi e, sullo sfondo, Marc Marquez (foto AFP) - AFP

Difendere il secondo posto nella classifica iridata per salvare almeno in parte "una pessima stagione". Anzi, "la peggiore". E' il nuovo obiettivo di Valentino Rossi dopo il trionfo di Marc Marquez, laureatosi campione del mondo in MotoGp per la terza volta in carriera domenica scorsa in Giappone. Il 'Dottore' ha un vantaggio di 14 punti in classifica sul compagno di squadra Jorge Lorenzo quando mancano ormai tre gare alla fine della stagione.

Domenica si torna in pista in Australia sul tracciato di Phillip Island, uno dei preferiti di Rossi. Ma per il campione di Tavullia non sarà facile ritrovare le giuste motivazioni dopo il triste epilogo del Gp del Giappone, dove sia lui sia Lorenzo sono finiti a terra lasciando strada libera a Marquez per il titolo. "La cosa negativa è che abbiamo preso zero punti a Motegi, ma la cosa buona è che abbiamo dimostrato di essere forti", dice Rossi.

"Phillip Island è una pista fantastica e un posto che mi piace molto. Dobbiamo cercare di essere veloci e forti anche lì. Abbiamo già provato su questa pista con la Michelin, ma ora purtroppo andiamo lì dopo una pessima stagione, la nostra peggior stagione sulla carta", dice a chiare lettere Rossi. "Speriamo che le condizioni meteorologiche non siano tanto cattive, perché se fa freddo può essere pericoloso. Speriamo nel tempo e vedremo", conclude Rossi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza