cerca CERCA
Mercoledì 08 Febbraio 2023
Aggiornato: 02:20
Temi caldi

Motomondiale: Gp Australia, Marquez cade e Rossi trionfa

19 ottobre 2014 | 10.32
LETTURA: 2 minuti

Per il campione di Tavullia è stata la vittoria numero 108 in carriera su 250 gare. "Io ero concentrato su Lorenzo perchè la cosa che volevo era arrivargli davanti per il secondo posto nel mondiale"

alternate text
Valentino Rossi - pilota Yamaha Infophoto - INFOPHOTO

"Volevo tornare a vincere qui in Australia, è una delle piste più belle e difficili del mondiale. E farlo dopo 10 anni è fantastico. E' stata una gran bella gara, cominciata non benissimo. Sfortunatamente sono dovuto partire molto indietro ma sapevo di avere un buon passo. Dopo la partenza, alla seconda curva ho visto davanti a me Marquez e Lorenzo, mentre io ero sesto, quindi ho pensato che sarebbe stata dura raggiungerli, ma sono stato calmo e in grado di fare molti sorpassi perché ero veloce e così sono arrivato terzo dietro a Lorenzo anche se lui era già molto avanti, comunque vedevo che riuscivo a raggiungerlo ed ho pensato questa volta ce la faccio". Valentino Rossi commenta così la vittoria e soprattutto i primi giri nel Gp d'Australia sul circuito di Phillip Island.

Per il campione di Tavullia, che non vinceva in Australia dal 2005, è stata la vittoria numero 108 in carriera su 250 gare. "Io ero concentrato su Lorenzo perchè la cosa che volevo era arrivargli davanti per il secondo posto nel mondiale -ha sottolineato Rossi a Sky nel dopo gara-. Quando sono arrivato su di lui è stata una grande battaglia, con Marquez che non era troppo lontano, circa due secondi, quindi ho cercato di rimanere concentrato per il secondo posto. Poi Marc è caduto, peccato...e per me è stato fantastico".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza