cerca CERCA
Domenica 18 Aprile 2021
Aggiornato: 11:26
Temi caldi

MotoGp

Rossi ritira il ricorso al Tas su penalità in Gp Malesia

10 dicembre 2015 | 16.27
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Valentino Rossi - INFOPHOTO

Valentino Rossi ha deciso di ritirare il ricorso presentato al Tas di Losanna contro la decisione dei commissari di gara del Gp di Malesia dello scorso 25 ottobre di infliggergli tre punti di penalità sulla patente in seguito al contatto in gara con il pilota della Honda Marc Marquez. Lo ha reso noto lo stesso Tas (Tribunale di arbitrato dello sport) con un comunicato sul suo sito web.

Con il ricorso, presentato il 30 ottobre, il 'dottore' Rossi ha chiesto l'annullamento della penalità o la riduzione da 3 a 1 punto, per provare ad evitare di partire dall'ultima posizione in griglia nel Gp successivo, come da regolamento Fim. Insieme al ricorso il pilota della Yamaha ha presentato una richiesta urgente di rimandare l'esecuzione della decisione impugnata per non perdere la posizione sulla griglia di partenza nel Gp di Valencia, ultima prova iridata e nella quale si è deciso il titolo iridato della classe MotoGp.

Il 5 novembre, l'arbitro nominato in accordo tra le parti, il tedesco Ulrich Haas, ha respinto la richiesta di Rossi di rimandare l'esecuzione della decisione, facendo quindi partire il nove volte iridato dall'ultima posizione nella gara che ha consegnato a Lorenzo il titolo mondiale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza