cerca CERCA
Mercoledì 22 Settembre 2021
Aggiornato: 03:30
Temi caldi

Rossi si ritira, Agostini: "Lascia un grande campione"

05 agosto 2021 | 17.28
LETTURA: 1 minuti

Il 15 volte iridato commenta all'Adnkronos il ritiro del 'Dottore': "Ammetto di essere felice che smetta senza aver battuto i miei record"

alternate text
Foto Fotogramma

"E' un dispiacere sapere che Valentino lascia le corse ma l'età passa per tutti. E' stato bello vederlo correre, lascia un grande campione, i risultati sono lì a dimostrarlo". Il 15 volte campione del mondo di motociclismo Giacomo Agostini commenta così all'Adnkronos l'addio di Valentino Rossi al motomondiale. Il 'Dottore' ha annunciato oggi, in una conferenza stampa straordinaria convocata al Red Bull Ring dove domenica si corre il Gp di Stiria, il ritiro alla fine di questa stagione.

"Capisco che per lui sia un giorno duro e lo sarà ancora di più dopo l'ultima gara di novembre a Valencia -aggiunge Agostini-. Io ho pianto per tre giorni quando mi sono ritirato. E' triste per gli sportivi lasciare il proprio mestiere quando si è giovani però è la vita, non ci possiamo fare niente".

"Ammetto di essere felice che Valentino smetta senza aver battuto i miei record. Credo sia umano. Anche senza aver battuto i miei primati Valentino resta un campione assoluto", evidenzia Agostini. L'ex centauro bergamasco conserva il primato di titoli mondiali, quindici, e di vittorie iridate, che sono 122 contro le 115 del 'dottore'. "Prima o poi arriverà qualcuno che mi leverà questi record, i primati sono fatti per essere battuti ma non mi dispiace tenerli ancora un po'", conclude Agostini.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza