cerca CERCA
Domenica 28 Novembre 2021
Aggiornato: 22:31
Temi caldi

Russia: arrestato miliardario Fetisov, aveva lanciato partito opposizione

03 marzo 2014 | 18.40
LETTURA: 2 minuti

Arrestato il miliardario russo Gleb Fetisov che aveva da poco fondato un partito politico, insieme ad alcuni esponenti dell'opposizione fra i protagonisti delle proteste anti Putin degli anni scorsi come Gennady Gudkov e Ilya Ponomarev. Il tribunale distrettuale Basmanny di Mosca ha sancito la detenzione di Fetisov, il cui patrimonio e' valutato in 1,9 miliardi di dollari, fino al 20 aprile per frode in relazione alla vendita lo scorso dicembre della banca Moi a cui la Banca centrale russa aveva, a fine gennaio, ritirato l'autorizzazione a operare perche' non piu' solvente. L'uomo d'affari e' stato fermato a uno degli aeroporti di Mosca mentre tornava in Russia dopo un periodo di cure all'estero.

''Si tratta di una vendetta per la sua attivita' politica'', ha denunciato la sua forza politica, il Partito popolare verde e l'Alleanza socialdemocratica. Gudkov ha denunciato che le accuse formalizzate contro di lui sono ''solo una scusa debole'' per arrestarlo. La scorsa settimana, il partito, che si prepara per partecipare in modo significativo alle elezioni per la Duma di Mosca a settembre, ha nominato Ponomarev come candidato sindaco di Novosibirsk. (segeu)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza